MILANO – 29 aprile 2024 – Presentazione del libro  “QUADERNO ARMENO” Hotel Praha, Yerevan 

 CASA ARMENA 

HADUN 

70°

Milano-Piazza Velasca 4 MM Missori – III piano tel.:  0039 340210117

Lunedì 29 alle 19.00 

           Presentazione del libro            

“QUADERNO ARMENO”

Hotel Praha, Yerevan

Nous editrice

image.png

 Pietro Kuciukian dialoga 

con

 l’autrice Sara Maino   

“Un diario-racconto di straordinaria efficacia descrittiva e insieme capace di andare in profondità,

di scavare nel proprio mondo e nel mondo dell’altro senza timore di far emergere la verità scomoda
della difficoltà di potersi accettare nella propria diversità”.
Dalla prefazione di Pietro Kuciukian, Console onorario della Repubblica d’Armenia

PADOVA – 24 aprile 2024 – Commemorazione del 109° Anniversario del Genocidio Armeno

Padova in collaborazione col Comune, mercoledì 24 alle h. 10.30 nel cortile di Palazzo Moroni – via 8 febbraio 1848 – Commemorazione del 109° Anniversario del Genocidio Armeno. Intervengono Sergio GiordaniVartan GiacomelliP. Serop Jamourlian.
Alle h. 11.00 presso l’ Auditorium San Gaetano di via Altinate 71, lezione del Prof. Marcello Flores 
” Perchè i genocidi avvengono sempre in un contesto di guerra? Il caso del genocidio armeno nella prima guerra mondiale”.
Alle 11.30 presso la Chiesa di Sant’ Andrea, liturgia in rito armeno in memoria dei martiri del Genocidio degli Armeni, officiata da P. Serop Jamourlian della Congregazione Mechitarista dell’isola di S. Lazzaro.

IMOLA – 19 aprile 2024 – “Il dramma del popolo armeno”

Imola venerdì 19 alle h. 21.00 presso la Sala S. Rocco nella chiesa di Valverde, Pietro Kuciukian e Aldo Ferrari illustreranno  “Il dramma del popolo armeno”. Modera Anna Maria Samuelli.

MILANO – 18 aprile 2024 – Concerto di Sergei Mkrtichian

 CASA ARMENA 

HADUN 

70°

Milano-Piazza Velasca 4 MM Missori – III piano tel.:  0039 340210117

e-mail: mekitar@libero.it

res.armeniaca@gmail.com

facebook: Casa Armena – Hay Dun 

Canale YouTube https://www.youtube.com/channel/UC8mCHn3iMBQhX1PTdq6ltpA 

 Sergei Mkrtichian

 violinista, giovane talento vincitori di numerosi concorsi internazionali

di passaggio a Milano ci dedica una serata musicale

 insieme alla pianista

Ani Martirosyan

Brani in programma:

J. S. Bach – Sonata BWV 1001, Adagio e Fuga

N. Paganini – Capriccio N 24

E. Ysaie – Sonata N 6

 Komitas – Krunk

Komitas – Keler Tsoler

E. Bagdassarian – Notturno

A. Khachaturian – La danza di Aishè dal balletto Gayanè
A. Khachaturian – Danza
A. Khachaturian – Adagio dal balletto Spartacus

VENEZIA – 17 aprile 2024 – Le scrittrici della diaspora armena, conferenza in Biblioteca del Lido

Mercoledì 17 aprile alle 17.30, la Rete Biblioteche Venezia, in collaborazione con l’Associazione Civica Lido Pellestrina, presenta presso la biblioteca “Hugo Pratt” del Lido, la conferenza Le scrittrici della diaspora armena a cura di Sona Haroutyunian, docente di armeno presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. La conferenza è inserita negli eventi previsti per la Giornata in Memoria del Genocidio del Popolo Armeno.

Dopo brevi accenni alla narrativa della migrazione nel contesto della diaspora armena, la relatrice, parlerà dell’identità armena della poetessa italo-armena Vittoria Aganoor attraverso l’analisi della sua corrispondenza con i monaci armeni dell’isola di San Lazzaro e altri intellettuali armeni. Vittoria era già celebre sia nel mondo culturale che in quello mondano e la sua fama crebbe ulteriormente dopo la sua morte nel 1910. La relatrice, Sona Haroutyunian, è docente di lingua armena e della teoria della traduzione presso l’università Ca’Foscari di Venezia. È autrice di due monografie inerenti al tema del genocidio nella letteratura e nella stampa italiana, di diversi contributi nelle riviste scientifiche di impatto nazionale e internazionale, e di traduzioni armene dei libri compresi i romanzi di Antonia Arslan. Dal 2015 è stata incaricata dal Ministero degli Affari Esteri d’Italia per svolgere dei servizi di interpretariato a beneficio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Intervento musicale di Narek Frangulyan, che eseguirà alcuni brani con il Duduk (strumento tradizionale armeno). Introduce Germana Daneluzzi, Presidente Associazione Civica Lido di Venezia Pellestrina. Con la partecipazione di Ermelinda Damiano, Presidente del Consiglio Comunale di Venezia.

La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti disponibili.

Prenotazione obbligatoria scrivendo a: biblioteca.lido@comune.venezia.it o telefonando allo 041 2744787.

 

VENEZIA – 16 aprile 2024 – Giornata Dedicata al Ricordo del Genocidio Armeno 2024

Venezia Attività in memoria del Genocidio Armeno

In occasione della

Giornata Dedicata al Ricordo del Genocidio Armeno 2024

la SV. è invitata alla

Cerimonia Cittadina

che si terrà

martedì 16 aprile

ore 10:30

presso l’Auditorium Santa Margherita – Emanuele Severino

a Venezia

Saranno presenti:

Ermelinda Damiano, Presidente del Consiglio Comunale di Venezia

Gagik Sarucanian, Console Onorario della Repubblica d’Armenia a Venezia

Caterina Carpinato, Prorettrice alla Terza Missione dell’Università Ca’ Foscari Venezia

Dialogheranno tra loro:

Baykar Sivazliyan, Presidente Unione Armeni d’Italia e

Aldo Ferrari, Docente di Lingua e Letteratura armena Università Ca’ Foscari Venezia

Modererà

Germana Daneluzzi, Presidente Associazione Civica Lido Pellestrina

A seguire:

intervento musicale con il duduk, antico strumento tradizionale armeno,

eseguito dal Maestro Giuseppe Dal Bianco e letture di poesie di Yeghishe Charents a cura dell’Associazione Voci di Carta

L’invito è rivolto ai rappresentanti delle Associazioni e degli Enti che hanno contribuito

alla realizzazione del Programma Generale per la Giornata in Ricordo del Genocidio Armeno, alla stampa, ai media e a tutta la cittadinanza

TORINO – 9 aprile 2024 – Concerto HAYASTAN Frammenti musicali dall’Armenia

Nor Arax è il nome di un piccolo villaggio – di cui oggi si sono quasi perse le tracce – sorto nel territorio di Bari nel 1919 per ospitare e accogliere poco più di un centinaio di profughi armeni in fuga dal primo genocidio della storia moderna, durante gli anni ricordati come quelli del “grande crimine”.

A questo luogo di autentica fratellanza e incontro culturale ed umano si ispira il Progetto Nor Arax, che dal 2008 propone concerti e spettacoli spaziando dal repertorio per quartetto d’archi all’inserimento di strumenti tradizionali, aperto alla collaborazione con artisti di ogni disciplina.

Attraverso la musica, la poesia e l’immaginario visivo e spirituale della cultura armena Progetto Nor Arax propone un viaggio attraverso suggestioni antiche e lontane che però, misteriosamente, hanno sempre trovato un legame con la nostra storia e la nostra civiltà.

Per ulterori info clicca QUI