ROMA – 19 marzo 2020 – Alessandro Conti (Pianoforte) omaggia E. Abrahamyan:

Giovedì 19 marzo ore 20 Accademia Danimarca  (via Omero 18 – nei pressi di Villa Borghese).

The Hours – Fantasia
E. Abrahamyan: Preludi nn. 2, 4, 5
R. Schumann: Fantasia in do maggiore per pianoforte, op. 17
P. Glass: The Hours, piano suite (arr. by Michael Riesman); Studio n. 20
S. Rachmaninov: Sonata per pianoforte n. 2 in si bemolle minore op. 36
Alessandro Conti, pianoforte

CHIGIANA – 05 marzo 2020 – Memorie d’Armenia, il quartetto di Alexis Avakian e Artyom Minasyan

Giovedì 5 marzo alle 21 all’Accademia Chigiana (via di Città 89), la rassegna Tradire giunge al suo quarto appuntamento intitolato “Carte d’Armenia”. Ospite d’eccezione un quartetto parigino capeggiato da Alexis Avakian (sax) con Artyom Minasyan (duduk), Rusan Filiztek (saz) e Mauro Gargano (contrabbasso): musicisti straordinari e affermati a livello internazionale, uniti dalla ricerca di nuove sonorità fra la modernità del jazz e le tradizioni musicali che si intrecciano lungo le coste del Mediterraneo orientale fino ai monti del Caucaso.

Le melodie armene hanno sempre viaggiato verso occidente, sulle vie dei commerci o inseguite dalle minacce dell’oblio. Hanno trovato riparo nei porti dell’Egeo, in Egitto e nei Balcani, fra le calli di Venezia e nei sobborghi delle capitali europee.

Ogni patrimonio musicale si conserva solo grazie a chi quotidianamente ne alimenta la memoria, reinterpretandolo e condividendolo con gli ascoltatori più diversi. Le tragedie del Novecento ci hanno insegnato che l’identità di un popolo sopravvive anche grazie alla memoria dei suoi canti: sono i bagagli più leggeri da portare sulle strade della diaspora, e sono anche i semi che permetteranno a quelle genti di riaffondare le radici nelle terre che le accoglieranno. Nuove case, dove i canti risuoneranno a voce piena, con altri accenti, inflessioni, emozioni.

La musica di Alexis Avakian fiorisce da quei semi della memoria armena piantati in Francia, e germogliati in un ambiente dove il jazz fa da terreno ospitale per chiunque abbia l’urgenza di esprimersi con la sua voce. Il fraseggio che ricorda la toccante nostalgia dei mugham ricama linee affascinanti su un tessuto armonico che cuce la tradizione occidentale con il linguaggio afroamericano.

Come sempre, l’appuntamento condotto da Stefano Jacoviello sarà preceduto a partire dalle 20:30 da una degustazione di vino a cura di Argiano, Montalcino.

Ingresso gratuito. Per info e prenotazioniwww.chigiana.org, info@chigiana.it, tel. 0577220927.

 

AGGIORNAMENTO: IL CONCERTO E’ STATO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

 

MILANO – 29 febbraio 2020 – Pomeriggio Letterario Parliamo di “Jeiran” e “Il debito ” di Krikor Zohrab

La discussione sarà in Italiano, ed è benvenuto anche chi non avesse fatto in tempo a leggere o procurarsi le novelle.

Ascolteremo una lettura di alcuni brani in Armeno (occidentale), assaporando una tazza di tè

Per maggiori informazioni e per notificare la vostra partecipazione o farvi aggiungere alla mailing list

 vi preghiamo di scrivere a: res.armeniaca@gmail.com

VENEZIA – 27 febbraio 2020 – Convegno “La spada e il leone”

Riemerge dalle collezioni di S. Lazzaro un’arma anatolica di cinquemila anni fa

MILANO – 18 febbraio 2020 – Il Cinema dei Giusti presenta “Il Padre” film sul genocidio armeno.

Martedì 18 febbraio ore 19:30.

La ricerca delle proprie origini e dei propri familiari da parte di un sopravvissuto al genocidio armeno è il filo che guida il protagonista del film di Fatih Akin Il padre, in un viaggio dalla Mesopotamia agli Stati Uniti per rintracciare le sue due figlie, incontrando persone che lo aiutano e altre persone malvagie.

Il film sarà presentato da Pietro Kuciukian, Console onorario della Repubblica d’Armenia.



Film su genocidio armeno | 16-20 febbraio | Anteo Eventi a Milano

Con la rassegna cinematografica ”Il Cinema dei Giusti” organizzata in collaborazione con Anteo Palazzo del Cinema, dal 16 al 20 febbraio, Gariwo propone al pubblico milanese cinque “Storie di coraggio e di resistenza, dal genocidio armeno al tempo presente” portando sul grande schermo la memoria di conflitti passati e recenti. Storie di coraggio e di resistenza, dal genocidio armeno al tempo presente.

Cinque film in difesa della libertà

Attraverso i film in programma ripercorreremo l’esperienza di due genocidi del Novecento, il fenomeno del fondamentalismo religioso e la tragedia della guerra civile, mettendo in risalto i personaggi che in ogni vicenda reagiscono opponendosi alle persecuzioni e difendendo la propria o l’altrui libertà, l’autonomia di pensiero e la dignità umana: i Giusti. A loro è ispirato l’impegno di Gariwo, che da vent’anni lavora con educatori, insegnanti e studenti nelle scuole e nelle università per diffondere il messaggio dei Giusti attraverso la didattica e le iniziative realizzate negli oltre 130 Giardini dei Giusti creati in Italia e nel mondo. Gariwo ogni anno celebra il Giorno della Memoria e la Giornata dei Giusti dei Giusti dell’umanità 6 marzo, divenuta solennità civile in Italia dal 2018.

Potrebbe interessarti: https://www.milanotoday.it/eventi/cinema-anteo-film-genocidio-armeno.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/MilanoToday

MILANO – 13 febbraio 2020 – Presentazione del libro “I mendicanti nobili”

Milano-Piazza Velasca 4 MM Missori – III piano tel.:  0039 3402101174

 e-mail: mekitar@libero.it – facebook: Casa Armena – Hay Dun

 CASARMENA

   HADUN

Giovedì 13 alle h. 21.00

Presentazione del libro “I mendicanti nobili” (Stilo Ed.)

romanzo di Hagop Baronian

 a cura di Kegham Boloyan

I mendicanti nobili (Medzabadiv Muratsgannere) è un romanzo satirico sull’avarizia e la vanità umane,

caratteristiche possedute da tutti i personaggi della storia che si rivelano degli idioti, dei bugiardi o, a volte, entrambe le cose.

PADOVA – 10 febbraio 2020 – Presentazione libro “Lettere da Yerevan”

Lunedì 10 febbraio alle ore 17.00

Giorgio Macor, Lettere da Yerevan, Neos Edizioni, Torino 2017 Antonia Arslan in dialogo con l’autore su un libro affascinante e originale

 

Casa di Cristallo

Associazione di ricerca letteraria

Via Altinate 114-116 – 35121 Padova,

tel. 049.8759613 e-mail: casadicristallo@yahoo.it