Venezia – dal 14 marzo al 16 maggio – Quinto Seminario sull’ Arte armena

Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea

Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali

Quinto Seminario sull’ Arte armena

a  cura di Aldo Ferrari, Stefano Riccioni e Marco Ruffilli (marzo-maggio 2019)

 

14 marzo        Igor Dorfmann-Lazarev, Goethe-Universität Frankfurt am Main

Adamo come proto-Noè nel programma iconografico della chiesa palatina di Ałtʽamar (915–921)

21 marzo         Beatrice Spampinato, Università Ca’ Foscari Venezia

La mostra itinerante “Architettura armena”. Un caso di studio attraverso le carte d’archivio

11 aprile         Alberto Aghakhan, Università degli Studi di Bologna/Université d’Aix-Marseille

L’iconografia dell’Ultima Cena nella miniatura armena.

18 aprile         Roberto Dan, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”/IsMEO

Un’introduzione alla civiltà di Bia/Urartu

2 maggio        Marco Ruffilli, Université de Genève

Cesare Brandi e le “chiese di cristallo” degli Armeni. Storia di una metafora

9 maggio        Gianluca Sapio, Università degli Studi di Torino

Armeni nel Basso Ionio calabrese. Nuovi elementi e ipotesi dallo studio delle fonti documentali

16 maggio    Anush Sargsyan, Istituto “Mesrop Mashtots” dei Manoscritti Antichi (“Matenadaran”) di Erevan

Genealogical tree of Christ in the context of the Armenian version of Peter of Poitier’s “Compendium historiae in genealogia Christi”

 

Gli incontri si svolgeranno dalle 15.45 alle 17.15 nell’aula 6 di Rio Nuovo, Calle Larga Ca’ Foscari, Dorsoduro 3861, Venezia